2 Giugno Festa della Repubblica Italiana

Booking.com
Ricerca aziende, ristoranti, professioni e spiagge in Romagna

Il 2 giugno è la festa della Repubblica Italiana, che celebra la nascita della Repubblica, avvenuta il 2 giugno 1946, quando il popolo italiano si espresse attraverso un referendum per abolire la monarchia e istituire la forma di governo repubblicana. Il 2 giugno è un giorno di festa nazionale in Italia, con sfilate militari, cerimonie ufficiali e fuochi d’artificio. In questo giorno si ricorda l’impegno e la lotta portata avanti per la conquista della libertà e della democrazia nel nostro paese.

Il 2 giungo a Rimini

La cerimonia provinciale si terrà a Rimini nella Piazza Cavour alle 10:00 di venerdì 2 giugno.

L’evento è aperto a tutti i cittadini e durante la festa saranno consegnate sei Onorificenze dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” e quattro Medaglie d’Onore alla memoria di cittadini internati nei lager nazisti.

Sarà anche possibile visitare una mostra di opere curate dagli studenti di due licei e dagli artisti del Centro Arti Figurative di Riccione presso la Sede della Prefettura.

La mostra sarà aperta al pubblico dal 2 al 4 giugno. Inoltre, sarà possibile visitare la “Domus Praefecti” presso il Palazzo del Governo durante il 2 giugno, ma sarà necessario prenotare in anticipo. La visita sarà gratuita.

Il concerto della Banda cittadina, che si svolge nell’ambito dei festeggiamenti per la Festa della Repubblica, sarà diretto dal m° Jader Abbondanza e avrà luogo presso il teatro A. Galli  sabato 3 giugno alle ore 21 con ingresso libero fino ad esaurimento dei posti.

 

Il 2 giungo nella storia d’Italia

Il Referendum istituzionale del 2 giugno 1946 in Italia fu un evento politico fondamentale per la storia del paese.  L’evento si tenne dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, dove il popolo italiano fu chiamato alle urne per scegliere se conservare o meno la monarchia come forma di governo.

Il referendum vide la partecipazione di oltre 23 milioni di votanti e il 54% dei voti si espresse per la nascita della Repubblica, mentre il 46% votò a favore della monarchia.

Questa scelta democratica cambiò radicalmente il panorama politico italiano, portando alla fine di 85 anni di monarchia e alla creazione di una repubblica parlamentare.

L’esito del referendum fu influenzato anche dal clima storico del momento, con il coinvolgimento del paese nella Seconda Guerra Mondiale e la successiva liberazione dal fascismo, che aveva portato alla caduta del regime di Mussolini.

Il referendum del 1946 rappresenta uno dei momenti più importanti della storia politica italiana, segnando l’inizio di una nuova era per la democrazia italiana.

La festa della Repubblica Italiana si celebra ogni anno il 2 giugno per ricordare la nascita della Repubblica Italiana avvenuta il 2 giugno 1946.

La celebrazione inizia con il solenne alzabandiera tricolore, con la partecipazione dei massimi rappresentanti dello Stato, tra cui il Presidente della Repubblica, il Presidente del Senato e il Presidente della Camera. Segue una parata militare lungo via dei Fori Imperiali a Roma.

In diverse città si svolgono anche spettacoli, concerti e manifestazioni culturali per celebrare la storia e la cultura italiana.

La festa della Repubblica italiana è un’occasione per riflettere sul valore della democrazia e della libertà, sui sacrifici e gli ideali che hanno permesso la nascita della Repubblica e sull’importanza dell’unità nazionale e della solidarietà tra i cittadini italiani.

Booking.com
Booking.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero interessarti:

Notizie ed Eventi in Romagna

Laura Pausini in Tour a Rimini

Laura Pausini, sposa novella, annuncia le tanto richieste date internazionali con l’apertura del suo tour 2023/24 proprio nella nostra Rimini. Dopo l’anteprima estiva, la data

LEGGI TUTTO »
Monumenti e Musei

Palazzo Lettimi

Palazzo Lettimi era uno dei palazzi rinascimentali di Rimini più prestigiosi, fu una residenza nobiliare, ma un’attuale ferita aperta, dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale,

LEGGI TUTTO »
Torna su
hotel baia marina cattolica