Fontana della Pigna Rimini

Booking.com
Ricerca aziende, ristoranti, professioni e spiagge in Romagna

Di forma circolare, la fontana è posta di fianco alla statua di Paolo V; ricostruita nel 1543 da Giovanni da Carrara, presenta un tamburo centrale a sostegno della pigna (in questa sezione si possono vedere dei bassorilievi di epoca romana), il tamburo è immerso in due vasche poste una nell’altra, interamente di marmo (queste due vasche risalgono al ‘400).

Per secoli (fino al 1912, anno in cui la città di Rimini fu servita dall’acquedotto) la fontana è stata l’unica fonte di produzione di acqua potabile in tutta la città;

La pigna fu messa sulla fontana nel 1809, in sostituzione di una statua che raffigurava San Paolo (la statua ora è in esposizione nel Museo di Rimini).

Un opera bella, come belli sono i suoi giochi d’acqua, così armoniosi che affascinarono anche Leonardo da Vinci, quando passò da Rimini e la vide, infatti sulla base della fontana è incisa la frase pronunciata da Leonardo :

“fassi un’armonia con le diverse cadute d’acqua, come vedesti alla fonte di Rimini”.

info
Assessorato al turismo del  Comune di Rimini, Piazzale Fellini 3, 47900 Rimini Tel.  0541 704587
Ufficio informazioni turistiche (IAT) tel. 0541 53399

Booking.com
Booking.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero interessarti:

Notizie ed Eventi in Romagna

Laura Pausini in Tour a Rimini

Laura Pausini, sposa novella, annuncia le tanto richieste date internazionali con l’apertura del suo tour 2023/24 proprio nella nostra Rimini. Dopo l’anteprima estiva, la data

LEGGI TUTTO »
Notizie ed Eventi in Romagna

Il rito della Candelora

La ricorrenza della Candelora si verifica ogni 2 febbraio, come ricordo della Presentazione al Tempio di Gesù.  Durante il 2 febbraio si benedicono le candele

LEGGI TUTTO »
Gabbiani sugli scogli a Rimini
Dialetto e tradizioni

Lundé un Dicembre

Lundé un Dicembre (Lunedì 1Dicembre) ——– Òz ho ciapè i gàzót in t’àl dèda. (Oggi ho preso gli uccelli alle dita.Si diceva quando in inverno

LEGGI TUTTO »
Torna su
da todro