Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La Valle del Bidente si disloca costeggiando il fiume Bidente, si tratta di una zona nota per i vari ritrovamenti archeologici, come resti di ville romane e acquedotti di Forlì, di epoca romana. Questa è una zona di grande valore archeologico e tra le ville romane ritrovate c’è la villa fortificata di Meldola.

Una tempo il fiume era chiamato Aqueductus, ovvero Acquedotto, probabilmente dovuto alle proprietà della sua acqua, in grado di dissetare la terra. Il fiume Bidente si dirama nel “Bidente di Corniolo”, il “Bidente di Ridracoli” e il “Bidente di Pietrapazza”. Riceve gli affluenti Voltre e Meldola riventando fiume Ronco che poi si unisce al fiume Montone e tutti insieme sfociano nell’Adriatico nella zona di Lido di Dante.

Risalendo il fiume troviamo i comuni di Meldola, Civitella, Galeata e Santa Sofia, località che in età medioevale erano attraversate dalla strada Romipeta, che, attraversando la Val Tiberina, portava a Roma.

 

Ti consigliamo


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    Aggiungi Attività

    Ricerca le migliori attività Romagnole!

    hotel, pizzerie, ristoranti, negozi, professionisti, estetiste, palestre, aziende, bar, pub ...